“Amore Festival” – Edizione Speciale Valle del Belice

In occasione della Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, ricorrenza istituita dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite tramite la risoluzione numero 54/134 del 17 dicembre 1999, Mete Onlus calendarizza una nuova Edizione Speciale di “Amore Festival”, che si svolgerà nella Valle del Belice, dal 23 al 26 novembre 2022, dal titolo: “I Diritti Femminili: Conquiste, Negazioni e Libertà”. 

L’Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre come data della ricorrenza ed ha invitato i Governi, le Organizzazioni Internazionali e le ONG ad organizzare attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica in quel giorno.

L’obiettivo della nostra Organizzazione è affrontare temi come l’autodeterminazione, la consapevolezza, il contrasto ai casi di violenza (fisica, psicologica, sessuale ed economica) e la libertà. Sia in ambito nazionale che internazionale. Centrale è l’analisi, motivazioni e conseguenze di reati come il Revenge Porn.

 Sarà ospite la giornalista italo/siriana Asmae Dachan. 

Asmae Dachan, giornalista professionista, fotografa, poetessa e scrittrice italo-siriana.

Esperta di Medio Oriente, Siria, Islam, dialogo interreligioso, immigrazione e terrorismo internazionale, iscritta all’Ordine dei Giornalisti delle Marche, lavora come freelance per diverse testate nazionali e internazionali, tra cui Avvenire, Confronti, Panorama, L’Espresso, Vita non Profit, Altreconomia, Venerdì di Repubblica, The Post Internazionale e Senza Filtro. Responsabile Ufficio Stampa della Fondazione Lavoroperlapersona. Ha operato in Italia, Turchia, Siria, Grecia, Giordania, Inghilterra, Belgio ed Etiopia.

Da gennaio 2022 è docente a contratto di Arabo Multimediale all’Università degli Studi di Macerata.

È creatrice e autrice del blog Diario di Siria – “Scrivere per riscoprire il valore della vita umana” e del podcast “Siria, guerra e gelsomini”.

È attivista per la pace e la non violenza e dal 2013 è stata nominata a vita Ambasciatrice di Pace dell’Università per la Pace della Svizzera. Da aprile 2018 è collaboratrice permanente dell’Università per la Pace delle Marche e membro del Comitato Scientifico della Scuola di Pace di Senigallia.  Dal 2017 è volontaria soccorritrice della Cri – Croce Rossa Italiana – Comitato di Castelplanio.

Il 2 giugno 2019 viene insignita del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

L’Edizione rientra nel Progetto Europeo “SuiGeneriSchool to empower parent women to fight gender-based violence – CERV-2021-DAPHNE”, che mira a prevenire e combattere la violenza di genere (GBV), compresa la violenza domestica e la violenza contro i bambini attraverso azioni di individuazione precoce, prevenzione e sostegno alle vittime. L’intervento è diretto alle donne madri, donne migranti e ragazze giovani che sono vittime o potenziali vittime di violenza nelle province di Palermo, Catania e Ragusa della Regione Siciliana, con un’attenzione specifica rivolta alle situazioni emerse durante il Covid-19, periodo in cui i casi di violenza di genere e di violenza sui minori sono aumentati di oltre il 15 per cento.

“Amore Festival”, dal 23 al 26 novembre sarà a Santa Ninfa, a Partanna e a Salaparuta, con una serie di appuntamenti che si svolgeranno tra mattina e pomeriggio, dedicati sia agli studenti che alla cittadinanza, come da programma allegato, pubblicato anche sul sito di Mete Onlus a questo link:  https://www.culturaldemocracy.eu/amore-festival-edizione-speciale-valle-del-belice/

Palermo, 18 novembre 2022 

Il Presidente 

Giorgia Butera