Alcamo. Arrestato 51enne castelvetranese per furto e violazione degli obblighi della sorveglianza speciale

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Alcamo hanno arrestato in flagranza, per i reati di furto aggravato e violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale, Tommaso Graziano INGRAO, castelvetranese, cl.69, già gravato da precedenti di polizia.

Negli ultimi giorni, i Carabinieri hanno intensificato la proiezione esterna sul territorio di Alcamo, organizzando specifici servizi di pattugliamento finalizzati alla prevenzione e repressione dei furti, che nell’ultimo, periodo hanno interessato la città.

Nella serata di domenica, è pervenuta alla locale Centrale Operativa un’ulteriore segnalazione di furto: un ignoto individuo si era introdotto in un’abitazione al primo piano e, approfittando dell’assenza dei proprietari, aveva asportato un computer portatile marca Asus ed una Play-Station4.

I militari dell’Arma, nel corso del sopralluogo, hanno visionato i sistemi di videosorveglianza di zona, riconoscendo l’autore del furto nell’Ingrao, già noto alle Forze di polizia e sottoposto alla misura della sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza con obbligo di soggiorno. Le immediate ricerche poste in essere dagli operanti, hanno permesso di rintracciare l’uomo presso la sua abitazione dove, nel corso delle perquisizioni domiciliari e personali, sono stati rinvenuti gli indumenti utilizzati durante l’azione delittuosa, oltre a parte della refurtiva, che è stata immediatamente restituita al proprietario.

L’Ingrao, al termine delle formalità di rito, è stato dichiarato in stato di arresto e tradotto presso il carcere di Trapani ove rimarrà a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa della prevista convalida.

Nel frattempo, i Carabinieri continueranno i loro accertamenti per rinvenire la restante parte della refurtiva.