Accademy Sant’Agata – CF Marsala 2-0

Che sfida al “Biagio Fresina” per la 3° giornata del Triangolare B di semifinale di Coppa Italia di Eccellenza femminile fase regionale! Il Marsala femminile esce ancora una volta sconfitto dalla battaglia con la corazzata Accademy Sant’Agata, ma per la terza volta in questa stagione, le azzurre giocano una gara gagliarda. A vincere, con merito, sono però le atlete di Sant’Agata di Militello (ME), che volano alla finale regionale: domenica prossima, 20 marzo, si giocheranno il trofeo e l’accesso alla fase nazionale contro la vincitrice (a sorpresa) del Triangolare A, il Santa Lucia di Siracusa. Per le lilibetane rimane il rammarico di un gravissimo errore arbitrale che ha potenzialmente condizionato l’esito della sfida.

Mister Valeria Anteri propone due novità in organico: in porta, fin dal 1° minuto, c’è Giusi Scozzari, appena nuovamente tesserata, portiere classe 1983 che con la maglia azzurra ha fatto la storia fino alla Serie A2; in panchina anche Maria Luisa Sclafani, anche lei veterana, classe 1985, alla prima convocazione stagionale, altra colonna storica del calcio lilibetano. Nel 4-3-1-2 iniziale ci sono le stesse dieci di movimento che hanno battuto il JSL Brolo a domicilio due settimane fa.
Il Sant’Agata è squadra già pronta per il salto nei campionati nazionali, e lo dimostra ancora una volta. Al 10′, le padroni di casa manovrano un’azione perfetta, chiusa da una micidiale incornata di capitan Raffaele: la palla è sotto la traversa, ma Scozzari toglie subito la ruggine prodigandosi in un colpo di reni che ha dell’incredibile. Le padroni di casa, a cui bastava il pari per accedere in finale, continuano a giocare a testa alta. Al 24′ Cicirello si invola a rete tutta sola, e Scozzari è ancora straordinaria a tuffarsi alla sua sinistra strozzando ancora la gioia del gol alle messinesi. Il Marsala, comunque, non ha timore reverenziale e al 41′ sfiora il vantaggio: mischia insistita in area di rigore, e Clemente calcia a botta sicura verso la porta col pallone che sfiora il palo.

Nella ripresa il Sant’Agata riprende il filo, e al 62′ concretizza: calcio di punizione ben calciato, e Panarello con uno splendido tuffo di testa sigla un gol bellissimo. Il “doppio vantaggio” (le azzurre avrebbero dovuto segnare due gol per qualificarsi) è pesante per il Marsala, che rischia di capitolare definitivamente al 64′ quando Pizzino tutta sola nell’area piccola non approfitta di una sbavatura di Scozzari. Al 70′ è ancora la talentuosa numero dieci di casa che si divora il due a zero. Al 75′, l’episodio chiave dell’incontro: Bilello lancia verso Alcamo che buca nel mezzo i due centrali avversari, presentandosi in piena area di rigore davanti a Fabiana Vitale. Il portiere messinese la stende nettamente, sarebbe cartellino rosso e calcio di rigore, invece il signor Alagna della sezione AIA di Palermo, fra l’incredulità generale, prima indica un calcio di punizione dal limite, e poi sventola al portiere soltanto il cartellino giallo.
Le azzurre, che avrebbero potuto giocare 20 minuti con un solo gol da segnare per l’accesso in finale, in undici contro dieci e col Sant’Agata senza portiere di ruolo (non ce ne erano altri in panchina), pagano severamente l’errore arbitrale. All’82’ Alcamo prova ad accendere il finale, ma Fabiana Vitale si dimostra portiere di altissimo livello. In pieno recupero, proprio sul triplice fischio, in contropiede Cicirello sigilla il comunque meritatissimo passaggio del turno delle sue siglando in contropiede il 2-0.

I TABELLINI:

Accademy Sant’Agata – CF Marsala 2-0 (0-0 p.t.)

Accademy Sant’Agata: F. Vitale, Cammareri, Cicirello, Cucinotta, Florio, Graziano (80′ Ferrigno), Lazzara, Panarello, Pizzino, Raffaele (K), E. Vitale.

A disposizione: Azzolina, Dambra, Galati, Meneghini, Randazzo, Scaffidi, Talquenca, Zingales.

Allenatore: Carmelo Emanuele.

CF Marsala: Scozzari, Via, Cucuzza (K), Clemente, Pisciotta, Ambrogi (62′ Sclafani), Bilello, Cammarata, Alcamo, Di Stefano, Termine (K) (77′ Bannino).

A disposizione: Donato, Mannone, R. Giacalone, Manuguerra, Guzzo, Centonze, Greco.

Allenatore: Valeria Anteri.

Reti: 61′ Panarello (S), 93′ Cicirello (S).

Ammonizioni: F. Vitale (S), Cucuzza (M).

Espulsioni: /.

Corner: 3 a 3.

Recuperi: 1′ p.t e 3′ s.t.

Arbitro: Alessandro Alagna della sezione AIA di Palermo.

Spettatori: nessuno.

Note: Partita disputata a porte chiuse.

 

 

 

Emanuele Scavuzzo

Ufficio Stampa e Comunicazione

ASD FEMMINILE MARSALA