I Consiglieri Comunali Marascia ed Emmola presentano una Interrogazione al Sindaco sulla chiusura del ponte sul Fiume Arena da parte del Libero Consorzio di Trapani

Al Sindaco
della città di Mazara del Vallo
dott. Salvatore Quinci

 

Oggetto: Interrogazione al signor Sindaco chiusura ponte Fiume Arena da parte del Libero Consorzio di Trapani

 

Premesso che
la “Relazione di interpretazione dei risultati delle prove dinamiche sui pendini” da parte della Icaro progetti (agosto 2021) incaricata dal Libero Consorzio di Trapani evidenzia che la situazione complessiva del ponte non mostra sostanziali variazioni rispetto a giugno 2020, tuttavia conferma la necessità di provvedere all’intervento di sostituzione dei pendini e di protezione del ponte dalla corrosione. Nella conclusione della stessa relazione viene evidenziato che non si ravvede un pericolo di crollo globale del ponte ma si ravvede, invece, un pericolo molto elevato di rottura locale dei pendini con possibilità non trascurabile di distacco degli stessi dalla loro sede e un crollo parziale delle barre di sospensione sul piano viario. Per le conseguenze che un crollo parziale di elementi
metallici di così grandi dimensioni può avere sull’incolumità di persone e cose rimette all’Amministrazione Libero Consorzio di Trapani la decisione di un’eventuale chiusura locale al traffico veicolare e pedonale

considerato che
a seguito della relazione “Relazione di interpretazione dei risultati delle prove dinamiche sui pendini” giorno 08/09/2021 con ordinanza n.11 emanata dal Libero Consorzio Comunale di Trapani avente ad oggetto “Sospensione della circolazione di tutte le categorie di utenti lungo il ponte sul fiume Arena situato sulla SP n.38 Mazara Torretta Granitola per motivi di salvaguardia della pubblica incolumità” il responsabile del procedimento propone al dirigente di ordinare la sospensione della circolazione veicolare, pedonale ecc sul ponte Arena in entrambi i sensi di marcia
Nella stessa ordinanza viene evidenziato, inoltre, che dal confronto con le precedenti misurazioni e con il modello di calcolo la situazione di danneggiamento è “abbastanza avanzata con evidente stato di degrado per corrosione delle giunture saldate, soprattutto in testa ai pendini in corrispondenza dei manicotti che comporta un pericolo molto elevato di rottura totale con possibilità non trascurabile di distacco dei pendini dalla loro sede e di crollo parziale delle barre di sospensione sul piano viario”. Nella stessa ordinanza viene stabilito di collocare appositi sistemi di sbarramento a distanza idonea da ciascun imbocco in modo da evitare qualsiasi interferenza a causa di fenomeni di
distacco e/o rottura localizzata collocando apposita segnaletica di preavviso di prescrizione della sospensione della circolazione e della deviazione del transito (percorso alternativo);

considerato che
in data 05/10/2021 con ordinanza n.13 emanata dal Libero Consorzio Comunale di Trapani avente ad oggetto “Sospensione della circolazione di tutte le categorie di utenti lungo il ponte sul fiume Arena SP n.38 Mazara Torretta Granitola per consentire l’esecuzione di lavori di manutenzione straordinaria del ponte fino al completamento degli stessi” si sottolinea che “gli esiti delle attività di ispezione in quota e prove dinamiche di 42 pendini a sostegno del ponte hanno evidenziato una situazione di danneggiamento abbastanza avanzata con evidente elevato stato di
degrado per corrosione delle giunzioni saldate, soprattutto in testa ai pendini in corrispondenza dei manicotti con pericolo molto elevato di rottura locale e/o dei pendini di sospensione”; nella stessa ordinanza si evidenzia che in data 30/09/2021 è stata effettuata la consegna parziale dei lavori dell’impresa esecutrice Metalwood srl, nelle more che la stessa acquisisca presso gli uffici competenti l’autorizzazione all’occupazione delle aree esterne limitrofe al ponte , di proprietà del comune di Mazara del Vallo, non rientranti nella carreggiata della SP 38, necessarie per intraprendere tutte le lavorazioni e perimetrare in modo definitivo l’intera area di cantiere in modo da effettuare la
consegna definitiva da cui decorrerà il tempo utile pari a 300 (trecento) giorni naturali e consecutivi per dare tutti compiuti i lavori rientranti nell’appalto. Viene, inoltre, sottolineato che la sospensione della circolazione del ponte e dell’area antistante non è connessa esclusivamente alle situazioni di pericolo accertate ma risulta necessaria in quanto area di cantiere nella quale in applicazione alle disposizioni del D. Lgs 81/2008 è necessario isolare l’area per garantire l’esecuzione dei lavori a regola d’arte salvaguardando l’incolumità delle maestranze. Viene stabilita la collocazione da parte dell’impresa esecutrice di tutte le prescrizioni di divieto di transito per tutte le categorie di utenti collocando appositi sistemi di sbarramento a distanza idonea da ciascun imbocco in modo da evitare
qualsiasi interferenza con l’area di cantiere e con le aree funzionali alle lavorazioni esterne del ponte;

considerato che

in data 06/12/2021 con avviso da parte del Libero Consorzio di Trapani avente ad oggetto “Lavori di manutenzione straordinaria protezione dei fenomeni di corrosione previa rimozione, pulizia e controllo parti ammalorate del ponte sul fiume Arena Mazara del Vallo CIG 84829396B6” si rende noto che sono stati affidati i lavori di manutenzione straordinaria all’operatore economico Consorzio Jonico Scarl srl in Valverde (CT) e che in data 01/12/2021è stato sottoscritto il contratto

considerato che
in data 6 ottobre 2021 presso la sede della Prefettura di Trapani si è tenuta una riunione presieduta dal Prefetto al fine di valutare possibili soluzioni alle criticità derivanti dalla chiusura del Ponte sul fiume Arena che attraversa il centro abitato di Mazara. Alla riunione hanno preso parte il Sindaco del Comune di Mazara del Vallo, il Commissario
Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Trapani, l’Ingegnere Capo del Genio Civile, il Comandante del 4° Reggimento Genio Guastatori di Palermo, unitamente ai rappresentanti del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco, del Dipartimento Regionale di Protezione Civile, di ANAS. Dopo approfondito esame, è stata esclusa la possibilità di consentire la riapertura, anche parziale, del Ponte Arena, a causa del pericolo per la pubblica incolumità derivante dal possibile distacco di elementi strutturali ammalorati, ragione per cui il ponte è stato chiuso al traffico pedonale e veicolare; la Direzione dei lavori ha ribadito che non sarebbe in alcun modo possibile garantire
l’effettuazione in sicurezza dei lavori, già cantierati, consentendo al contempo l’attraversamento del ponte. È stata esclusa, altresì, l’ipotesi di collocazione di un ponte provvisorio ad opera del Genio Militare, in ragione dei costi elevati e della necessità di effettuare opere prodromiche al posizionamento del ponte tali da non consentire, comunque, l’esecuzione dell’opera in tempi rapidi. Pertanto, al fine di contenere il disagio degli abitanti del quartiere Boccarena, su invito del Prefetto, è stato condiviso da tutti i partecipanti al tavolo l’impegno, da un lato a ridurre al minimo i tempi necessari per l’effettuazione dei citati lavori di manutenzione dell’infrastruttura, attualmente stimati
in trecento giorni, dall’altro ad effettuare tutte le migliorie necessarie a rendere quanto più sicuro il percorso alternativo attualmente previsto per collegare il predetto quartiere alla restante parte del centro urbano del Comune di Mazara del Vallo

considerato che
in data 03/11/2021 il Consiglio Comunale ha approvato una variazione di bilancio che conteneva all’interno una variazione di bilancio di 300mila euro provenienti da compensazioni e risparmi di spese correnti da destinare alla realizzazione di un ponte carrabile transitorio per collegare le due sponde del fiume Delia nel periodo di realizzazione dei lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza del ponte chiuso dallo scorso 8 settembre; 200mila euro destinati al ponte (spese correnti) e 100mila euro alle fondamenta (spese in conto capitale)

considerato che
la chiusura del ponte ha tagliato fuori un intero quartiere costretto a usufruire di un unico percorso alternativo ancora oggi non in totale sicurezza per la presenza di buche e asfalto non omogeneo considerato che la stagione estiva è alle porte e nella strada SP 38 sono allocate attività commerciali come lidi balneari e ristoranti che risultano attrattori per turisti e non

Tutto ciò premesso e considerato

i consiglieri comunali Stefania Marascia e Gioacchino Emmola interrogano in signor Sindaco su quanto segue:
-i 300 (trecento) giorni naturali e consecutivi per dare tutti compiuti i lavori rientranti nell’appalto decorrono da quale data?
1) 08/09/2021 nella quale è stata emanata l’ordinanza n.11 dal Libero Consorzio Comunale di Trapani avente ad oggetto “Sospensione della circolazione di tutte le categorie di utenti lungo il ponte sul fiume Arena situato sulla SP n.38 Mazara Torretta Granitola per motivi di salvaguardia della pubblica incolumità”;
2) 06/12/2021 con avviso da parte del Libero Consorzio di Trapani avente ad oggetto “Lavori di manutenzione straordinaria protezione dei fenomeni di corrosione previa rimozione, pulizia e controllo parti ammalorate del ponte sul fiume Arena Mazara del Vallo CIG 84829396B6” con la quale si rendeva noto che erano stati affidati i lavori di manutenzione straordinaria all’operatore economico Consorzio Jonico Scarl srl in Valverde (CT) che in data 01/12/2021 aveva sottoscritto il contratto;
-dal cronoprogramma dei lavori “rimozione pendini in acciaio del ponte” e “montaggio nuovi pendini” allegato n.3 “E06 Cronoprogramma dei lavori” si evince che l’attività di carpenteria è stimata in 206 giorni; ipotizzando che i lavori di sostituzione dei pendini comincino i primi di marzo quando riaprirà il ponte?
-i pendini sono pronti per essere sostituiti?
-esiste un cronoprogramma con relativa tempistica come da lei chiesto in più occasioni al Commissario del Libero consorzio di Trapani da poter condividere con la città?
-l’ipotesi del ponte carrabile alternativo ribadita da lei in data 15 febbraio 2022 durante la seduta della IV commissione “Ambiente e territorio” Regione Sicilia competente in materia supportata dalle determinazioni dirigenziali comune di Mazara del Vallo n. 2195 “Realizzazione di un ponte carrabile temporaneo per l’attraversamento del fiume Arena- nomina del responsabile unico del procedimento” del 13/10/2021 e dalla D.D. n.167 “Impegno e liquidazione diritti istruttori per la verifica di assoggettabilità alla Valutazione dell’impatto Ambientale per la realizzazione di un ponte alternativo fiume Arena ex art. 91 della Legge Regionale 9/2015 del 08/02/2022 è ancora valida? Quali i tempi di realizzazione? Quanto il costo? Si sono individuate altre fonti di
finanziamento a prescindere dalle casse comunali?
I consiglieri chiedono risposta urgente e scritta in merito all’interrogazione all’oggetto

Mazara del Vallo
02/03/2022

i consiglieri comunali
dott.ssa Stefania Marascia
dott. Gioacchino Emmola