Via libera della Covisoc: il Trapani ufficialmente iscritto in serie B

Trapani esulta per l’avvenuta iscrizione al campionato di serie B. Oggi era la giornata della verità in Lega per la questione timbri ma, dopo alcune verifiche, tutto è stato risolto e la Covisoc non ha avuto esitazioni. La società presieduta da Giorgio Heller ha ottenuto questo risultato in strettissimi tempi grazie anche alla tempestività del lavoro svolto dal braccio destro del presidente romano, il giovane Riccardo Fabbro.

A breve si dovranno conoscere i nomi del nuovo organigramma, a cominciare dal direttore generale che dovrebbe essere l’ex Milan Giuseppe Mangiarano. La tifoseria attende di conoscere da un momento all’altro il nome del nuovo tecnico per il quale sono in corso diversi contatti. Lunedì è prevista una riunione del consiglio di amministrazione.

“Il Trapani è in serie B. Come ripetutamente anticipato dalla dirigenza, la società granata ha superato con esito positivo tutte le verifiche in ordine ai criteri infrastrutturali, sportivi-organizzati ed economici”. E’ quanto annuncia il Trapani con una nota. “Presso la segreteria del Trapani Calcio sono state notificate le comunicazioni delle commissioni in ordine ai criteri previsti per l’ottenimento della licenza nazionale ai fini dell’ammissione al campionato di Serie B 2019/2020, infrastrutturali, sportivi-organizzativi, legali ed economico-finanziari. Sia la commissione criteri infrastrutturali e sportivi-organizzativi sia la commissione vigilanza società di valcio (CO.VI.SO.C.) hanno riscontrato il rispetto di tutti i criteri da parte del Trapani Calcio”.

 

fonte gdss