Tribunale riconosce la doppia paternità a una coppia gay

La sentenza a Trapani dopo il no del sindaco Tranchida. I due avevano avuto due figli 19 mesi fa a Los Angeles, ricorrendo all’utero in affitto.

Una sentenza del tribunale di Trapani obbliga l’ufficio demografico del Comune capoluogo alla trascrizione della genitorialità di una coppia omosessuale che aveva avuto due figli 19 mesi fa a Los Angeles, ricorrendo all’utero in affitto e che si era vista rigettare lo scorso 6 marzo la richiesta dal sindaco di Trapani, Giacomo Tranchida.
«Deve ritenersi che non riconoscere lo status di figli di determinerebbe una ingiustificata e intollerabile discriminazione a danno dei minori rispetto ad altri minori nati da coppie di sesso diverso e mediante tecniche di procreazione consentite nel nostro Paese», si legge nella sentenza. (ANSA).