Trema la terra lungo la costa orientale della Sicilia, sisma di magnitudo 2.5

Continua a tremare la terra in Sicilia. Questa volta la scossa è stata avvertita nel mare Ionio, lungo la costa orientale della Sicilia, tra Catania e Siracusa.

Il terremoto, di magnitudo 2.5, è stato rilevato alle 2,30 dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia a 24 chilometri di profondità.

Un’altra scossa, sempre in Sicilia, era stata rilevata ieri sera, alle 20,21, ad un chilometro da Ragalna, in provincia di Catania.

La scossa, di magnitudo 2.7, è stata registrata ad una profondità di 4 chilometri.