Rubano palme a Erice per rivenderle nelle festività pasquali: “Attenzione, sono tossiche”

Hanno rubato una decina di palme da un terreno in località Guastella, a Erice, senza sapere che erano piante tossiche. Lo avrebbero fatto per poi rivenderle nella Domenica delle Palme. Una furbata che potrebbe costare caro a chi le ha rubate e a chi le acquisterà.

Le piante, come ha spiegato il proprietario presentando la denuncia ai carabinieri, erano state trattate con sostanze altamente tossiche per l’uomo, usate per combattere il punteruolo rosso. “La circostanza che desta preoccupazione – dichiara il sindaco di Erice, Daniela Toscano – è che le palme divelte potrebbero essere utilizzate in occasione della prossima festività, arrecando intossicazioni in caso di contatto”.

gds