“Progetti di vita indipendente” rivolti a diversamente abili del distretto sanitario 54: istanze entro il 9 ottobre

L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Castiglione rende noto che, sul sito istituzionale del Comune, all’indirizzo www.comune.campobellodimazara.tp.it, è stato pubblicato un avviso emanato dal Distretto Socio Sanitario n.54 per la promozione di “Progetti sperimentali di vita indipendente” rivolti a persone con disabilità residenti in uno dei comuni del Distretto di cui fa parte Campobello.
Il progetto, che ha la finalità di  sostenere la “vita indipendente” di soggetti con disabilità attraverso la valorizzazione delle capacità funzionali nell’agire sociale e attraverso le principali attività quotidiane, è rivolto a persone di età compresa tra i 18 e i 64 anni in possesso della certificazione rilasciata ai sensi della legge 104/92 (art. 3 comma 3) e dell’invalidità civile, che abbiano effettuato spese, certificate e documentate, relative all’anno 2016 per acquistare servizi domiciliari, co-housing, trasporto sociale, servizi di sostegno e attività di inclusione.
Le istanze, redatte sull’apposito modulo pubblicato sul sito Internet del Comune, dovranno essere indirizzate ai Servizi sociali del Comune di Campobello e presentate entro il 9 ottobre all’ufficio di protocollo del Comune sito in via Ospedale n.12.
Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi agli uffici comunali dei servizi Socio-culturali siti in via Don Bosco.