Prende un caffè al bar e le rubano l’auto, un arresto a Marsala

Una signora va al bar a prendere un caffè in via Roma, ma nel frattempo le rubano l’auto. La donna si accorge del furto e tenta d’inseguire la Fiat Punto con a bordo il ladro. È accaduto a Marsala dove la vittima ha chiamato i carabinieri. Dalla visione delle telecamere di un esercizio commerciale vicino al luogo del  furto, i militari hanno riconosciuto il ladro.

Si tratta di Giuseppe Parrinello, marsalese di 42 anni, già noto alle forze dell’ordine per alcuni reati. La pattuglia dei carabinieri, dunque, si è messa alla ricerca di Parrinello a bordo della Fiat Punto rubata. I militari l’hanno incrociato all’altezza del lungomare Salinella, mentre stava percorrendo in senso opposto la carreggiata.

Dopo un inseguimento di circa un chilometro, i carabinieri hanno fermato l’uomo nel quartiere Sappusi. Parrinello è uscito dall’auto e ha tentato la fuga a piedi. I militari lo hanno bloccato e portato nella caserma “Silvio Mirarchi” di via Mazara.
Il giudice ha disposto per Parrinello gli arresti domiciliari, mentre l’autovettura è stata immediatamente restituita alla legittima proprietaria.

“L’arresto di Parrinello è il frutto di continui e costanti controlli del territorio –  si legge in una nota dei carabinieri del comando provinciale di Trapani – finalizzati alla prevenzione e alla repressione dei reati contro il patrimonio, che la compagnia carabinieri di Marsala predispone nelle zone più delicate e maggiormente colpite da reati predatori”.

fonte gds