Politici parolai e burocrati incompetenti, tutti irresponsabili, sono causa degli allagamenti in città.

È bastato un acquazzone per trasformare la Via Salemi, la Via Fata Morgana, il lungomare Mazzini oltre interi quartieri in fiumi d’acqua, per mancato deflusso delle acque piovane.

Solo ora, dopo una riunione con i vertici del Comune, il solerte Sindaco Cristaldi, attraverso un comunicato stampa, informa la cittadinanza di aver deciso interventi urgenti per evitare il ripetersi di allagamenti, annunciando lo svuotamento e la pulitura dei pozzetti di raccolta “proseguendo l’azione iniziata da tempo dall’Amministrazione Comunale e, che ha consentito di limitare i danni, di normalizzare la rete viaria soltanto pochi minuti dopo gli eccezionali eventi piovani di ieri”.

Belle parole ma tutto falso! In dieci anni di amministrazione Cristaldi nessun intervento è stato fatto per impedire gli allagamenti.

Il deflusso delle acque piovane non funziona perché le caditoie non sono state mai svuotate e quindi sono piene di terriccio che impedisce lo scorrimento delle acque.

Ma era necessario scomodare i burocrati del Comune per decidere di svuotare le caditoie, magari con carattere di somma urgenza per affidare i lavori non rispettando le leggi sugli appalti, possibilmente con progetti, magari, predisposti dalle stesse ditte di fiducia?

Questa pagina è stata vista 19 volte, clicca sui bottoni qui sotto per condividerla, aiuterai il centro studi ad essere conosciuto anche dai tuoi amici!

Girolamo Pipitone

Centro studi la voce