Pall.Trapani: la Fortitudo vince l’amichevole contro Trapani

Fortitudo Bologna vs 2B Control Trapani

Parziali: (15-16; 40-33; 64-53, 82-72)

 

Fortitudo Bologna: Cinciarini 15, Mancinelli 13, Fantinelli 7, Venuto, Hasbrouck 11, Benevelli 12, Sgorbati, Pini 9, Leunen 6, Rosselli 12.

Allenatore: Antimo Martino.

Assistenti: Stefano Comuzzo, Roberto Lopez e Matteo Tasini.

 

Pallacanestro Trapani: Renzi 11, Dosen ne, Artioli, Miaschi 5, Czumbel 1, Clarke 16, Mollura 2, Marulli 12, Nwohuocha 4, Ayers 10, Pullazi 11.

Allenatore: Daniele Parente.

Assistente: Fabrizio Canella.

 

Arbitri: Davide Cirinei (LI) e Andrea Fabiani (LI).

 

Spettatori: 2000 circa.

 

La Spezia. Grande atmosfera per l’amichevole tra Trapani e Bologna a La Spezia. Punteggio in equilibrio per i primi quindici minuti, poi Bologna allunga di qualche lunghezza, che è risultata decisiva ai fini della vittoria del match. Per la Pallacanestro Trapani buona reazione dopo la gara contro Cento. La squadra non ha mai mollato nel corso dei quaranta minuti di gioco.

 

1°Quarto: Il primo canestro della gara è di Stefano Mancinelli che inchioda una schiacciata. Risponde subito Pullazi con un canestro dalla media distanza. La Fortitudo è brava a sfruttare alcune occasioni con Fantinelli e con Rosselli. Dopo un paio di minuti Trapani ritorna a realizzare prima con Pullazi e poi con la tripla di Clarke che fa chiamare minuto di sospensione a coach Martino (4’ 5-7). Al rientro Renzi fa 1/2 ai liberi ed ancora Pullazi realizza dalla media distanza. Benevelli interrompe il parziale granata prima con una tripla e poi con un libero (8’ 9-10). Nel finale Bologna va a segno con Cinciarini e Pini, ma Marulli mette due tiri da tre punti consecutivi. La prima frazione di gioco finisce sul punteggio di 15-16.

 

2°Quarto: Al rientro Pini fa 2/2 ai liberi riportando Bologna avanti di una lunghezza. Al bel gioco a due tra Artioli e Marulli, risponde Hasbrouck con una tripla. Marulli realizza dalla media distanza (doppia cifra per lui), ma Mancinelli mette a segno prima un gioco da tre punti e poi un canestro da sotto (14’ 25-20). Trapani si rifà sotto nel punteggio con un canestro da sotto di Renzi e con la tripla di Ayers. Al 5’ coach Parente chiama il suo primo time-out (15’ 25-25). Alla tripla di Hasbrouck e al canestro da sotto di Leunen risponde Renzi che mette a segno un libero. Bologna, però, è brava a correre in contropiede con Rosselli che inchioda una schiacciata e poi con la penetrazione di Fantinelli (17’ 34-26). Renzi interrompe l’emorragia granata, ma Mancinelli mette a segno da sotto un facile lay-up e poi Benevelli realizza tra tre: 39-28 (massimo vantaggio). Nel finale Miaschi fa 5 punti consecutivi prima dell’1/2 ai liberi di Pini: si va negli spogliatoi con il punteggio di 40-33.

 

3°Quarto: 3°Quarto: Dopo la pausa lunga, Ayers mette subito una tripla, accorciando le distanze, ma Fantinelli è bravo a trovare Leunen che realizza da sotto. Renzi fa 1/2 ai liberi, ma Cinciarini conclude prima un gioco da tre punti e poi realizza dalla lunga distanza (23’ 48-37). Pullazi cerca di riportare Trapani sotto la doppia cifra, ma Mancinelli e Leunen allungano nuovamente le distanze. Clarke realizza due bombe consecutive, ma Hasbrouck risponde a tono (26’ 55-44). Renzi poi mette a segno un facile lay-up da sotto, ma Bologna trova un bel gioco a due con Mancinelli e Benevelli. I liberi di Renzi riportano Trapani sul -9 (28’ 57-48). Nei minuti finali Hasbrouck realizza una tripla a cui risponde Clarke (anche lui con una bomba). Mancinelli fa 2/2 ai liberi e realizza anche da sotto: il quarto termina con i liberi messi a segno da Marulli. Al 30’ è 64-53.

 

 

4°Quarto: Si inizia con Nwohuocha in grande spolvero che dal post realizza due tiri. Risponde Rosselli per la Fortitudo, ma Mollura corre in contropiede, portando Trapani sul -7. Trapani sfrutta il tecnico fischiato alla panchina di Bologna con Czumbel che mette a segno il libero a disposizione, ma poi anche Rosselli segna dalla linea della carità (35’ 68-60). Si alternano in lunetta Ayers, Cinciarini e Pini, ma poi Ayers tira fuori dal cilindro una bomba riportando Trapani sul -8 (36’). Al canestro di Pini risponde Pullazi con un tiro dalla lunga distanza, ma Cinciarini si fa trovare pronto nello scarico e segna anche lui una bomba. La tripla di Clarke fa chiamare time-out a coach Martino (38’ 77-70). Al rientro Rosselli prende per mano la squadra e realizza da 3. Trapani nel finale cerca di accorciare le distanze con i liberi di Clarke, ma Bologna vince la gara. Finale: 82-72.

 

 

Dario Gentile – Responsabile Comunicazione Pallacanestro Trapani