Mazara. Venerdì 14 Settembre l’inaugurazione di MareNostrum

Fervono i preparativi per la 4^ edizione del Festival Marenostrum, il Festival Internazionale della Fotografia del Mediterraneo che si svolge a Mazara del Vallo e che sarà inaugurato venerdì 14 Settembre alle 19,00 presso la Galleria d’Arte Contemporanea ‘Santo Vassallo’ Una grande rassegna che ospita ogni anno decine di artisti da tutto il mondo con un unico obbiettivo: raccontare il Mediterraneo nella sua totalità.

La manifestazione, che si svolgerà a Mazara del Vallo dal 14 settembre al 7 ottobre 2018, è organizzata dall’associazione ‘I Vicoli del Mediterraneo’ con il patrocinio oneroso della Città di Mazara del Vallo.

“Anche per il 2018 – ha detto il direttore della mostra Roberto Rubino – torna MareNostrum, e ringrazio il Sindaco Cristaldi e l’intera Amministrazione per aver nuovamente dato fiducia alla nostra associazione per la realizzazione di tale manifestazione, divenuta ormai appuntamento fisso e vero punto di riferimento nel mondo della fotografia e non solo. Se l’anno appena passato è stato decisivo per il futuro del Festival, in quanto l’internazionalità dei partecipanti e delle loro opere ci hanno permesso di consacrare Mazara ‘Città Porta del Mediterraneo’ e di raccontarlo al meglio nel solo modo che sappiamo fare, quest’anno dovrà esserne la conferma. Una particolare sezione del festival – ha concluso Rubino – sarà dedicata al 50esimo anniversario del terremoto del Belice del 1968”.

Molti gli artisti emergenti che muovono i primi passi nel mondo della fotografia professionale accumunati tutti da un grande talento, mentre tra i professionisti ci saranno i riconfermati: Luca Catalano Gonzaga (witnessimage.com), Francesco Bellina e Federico Verani.

“La macchina organizzativa ha già tutto pronto per rendere ancora più internazionale e coinvolgente questa nuova edizione del Festival – ha aggiunto Giorgio Dilluvio coordinatore dell’evento -, e le numerose richieste di partecipazione che ci sono pervenute ci inorgogliscono. Lo scorso anno – ha concluso – è stata un’esplosione di colori e multiculturalità che speriamo di replicare con la quarta edizione”.

‘MareNostrum’ racchiude al suo interno eventi fotografici, workshop, conferenze ed ovviamente l’esposizione di molte opere fotografiche, che saranno esposte nella Galleria d’Arte contemporanea ‘Santo Vassallo’e al Collegio dei Gesuiti. Sarà possibile, nei giorni del festival non solo osservare le foto esposte, ma partecipare attivamente agli eventi collaterali.