Mazara, misure di contrasto alla poverta’

Dopo l’approvazione dei progetti per i Cantieri di Servizio finanziati dalla Regione Siciliana e della graduatoria degli ammessi ai progetti di pubblica utilità (Borse Lavoro) dell’azione Insieme con Dignità, si concretizza un’altra misura in favore delle fasce sociali meno abbienti: le Borse Lavoro del progetto SIA.

E’ stata pubblicata all’Albo Pretorio Online del portale istituzionale la graduatoria dei soggetti ammessi ai tirocini finalizzati all’inclusione sociale e alla riabilitazione per la realizzazione del progetto Sia (Sostegno Inclusione Attiva) che il Distretto socio sanitario n. 53 di cui Mazara è capofila ha avuto finanziato a valere sul fondo sociale europeo.

Si tratta di ulteriori Borse Lavoro, nell’ambito del progetto S.I.A. che vedrà impegnati in totale 75 persone , 25 ogni 5 mesi, fino a tutto il 2019: 25 saranno impegnati in questo ultimo trimestre del 2018 e nel primo bimestre del 2019, 25 saranno impegnati da marzo a luglio 2019, 25 da agosto a dicembre 2019.

I destinatari dei tirocini (Borse Lavoro) sono stati scelti sulla base di requisiti familiari e reddituali ed attinti dalla graduatoria pubblicata oggi all’albo pretorio online.

I soggetti saranno utilizzati in progetti di pubblica utilità per tre ore al giorno per 5 giorni la settimana, percependo 5,83 euro all’ora, per un introito settimanale di circa 80 euro.