Mazara Giovane disperso dopo un tuffo in mare la notte di ferragosto continuano le ricerche

Un giovane tunisino – B.T., 24 anni – risulta disperso da ieri notte nelle acque di Torretta Granitola, a Campobello di Mazara. L’extracomunitario pare si sia tuffato dalla spiaggetta Stassi della borgata marinara per un bagno e non ha fatto più rientro a terra.

A richiedere i soccorsi sono stati i suoi amici quando si sono accorti che il giovane non è più tornato a riva. A intervenire per le ricerche sono stati i mezzi navali della Capitaneria di Porto di Mazara del Vallo, un elicottero dell’Aeronautica Militare decollato da Trapani-Birgi, i carabinieri con le pattuglie a terra. Le ricerche condotte nella notte non hanno dato, purtroppo, nessun risultato. Stamattina le ricerche stanno continuando con l’impiego anche di un velivolo della Guardia di Finanza e coi sommozzatori dei Vigili del Fuoco

Il nucleo specializzato è arrivato con un gommone e una moto d’acqua e in queste ore sta perlustrando tutto il tratto di costa compreso tra Capo Granitola e la zona di Quarara. Il giovane disperso, pare, non sapesse nuotare. I tre amici hanno avuto subito difficoltà a rientrare a terra. Altri bagnanti che erano sulla spiaggia, si sono subito tuffati per soccorrere i tre. Due sono stati salvati, il terzo, invece, è stato trascinato dalle correnti e non è stato più visto.

fonte gds