Mazara , Concluso il censimento invernale degli uccelli acquatici

In Provincia di Trapani anche quest’anno, dal 7 al 24 gennaio 2019, si è tenuto il Censimento invernale degli Uccelli acquatici, curato a livello internazionale dall’IWC e coordinato in Italia dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale (ISPRA). Il rilevamento International Waterfowl Census, Western Paleartic, in Italia in gran parte viene svolto da ornitologi abilitati che assicurano la realizzazione coordinata dei rilievi, la revisione dei dati e la loro archiviazione nel database nazionale. Quest’anno, per la prima volta, dagli ultimi cinque anni,  è stata scarsa la presenza del Fenicottero nelle zone umide del mazarese, ZPS e Ramsar, mentre per converso sono stati contati tanti Anatidi. Nella Laguna di Tonnarella, Colmata B di Mazara, codificata  TP 1109, sono stati contati addirittura cinque smerghi minori, anatide non comune alle nostre latitudini, presente, oltre che nella Colmata mazarese, solo allo Stagnone. Sempre nella Laguna di Tonnarella, per la prima volta in Provincia, è stato rilevato un raro esemplare femmina di Orchetto marino (Melanitta nigra). L’orchetto marino è un’anatra prevalentemente marina, di origine Oloartica, dato che la filopatria si colloca nel circolo polare artico. In Italia è da considerare “di comparsa rara e poco regolare”, mentre in Sicilia sono noti appena sei avvistamenti e dopo il 2000, questo potrebbe essere il primo caso di svernamento della specie.

Enzo Sciabica.