Marsala, lancia bottiglie di vetro contro le auto: fermato 30enne

Una telefonata giunta al comando dei carabinieri avvisa della presenza di un uomo, in strada, che lancia bottiglie. I carabinieri di Marsala giungono in via Fazio e identificano Rami Alarbi, 30enne libanese, disoccupato, senza fissa dimora e gravato da precedenti di polizia. Stava lanciando bottiglie in vetro contro le autovetture in transito. Alla vista dei carabinieri, il cittadino extracomunitario è fuggito, ha scavalcato un muro di recinzione ma è scivolato riportando lievi escoriazioni poi medicate da personale del 118 senza riportare giorni di prognosi. Una volta raggiunto, Alarbi ha cercato di opporre resistenza, è stato condotto presso gli uffici del Comando Compagnia di Marsala dove, concluse le formalità di rito, è stato arrestato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di esibizione di documento di identificazione e del permesso di soggiorno e poi, dopo il direttissimo, per lui divieto di dimora nel comune di Marsala.

FONTE GDS