l’amministrazione comunale ha istituito lo “sportello di prossimità” del tribunale

L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Castiglione ha istituito uno “Sportello di Prossimità” nei locali comunali di via Don Bosco, sede del settore dei Servizi Socio culturali.

 

Lo “Sportello di Prossimità” è stato attivato dal Comune di Campobello, a seguito della chiusura delle sedi distaccate del Tribunale, mediante un protocollo d’intesa stipulato con il Tribunale di Marsala, con l’obiettivo di venire incontro alle esigenze delle persone più fragili, in modo da evitare che debbano recarsi necessariamente a Marsala.

 

L’ufficio, che sarà aperto al pubblico nella giornata di martedì, dalle ore 9 alle ore 12, garantirà attività di accoglienza e di orientamento per l’accesso alle informazioni e ai servizi erogati dal Tribunale, con particolare riferimento agli istituti di protezione giuridica previsti dalla legge, quali le tutele, le amministrazioni di sostegno e le curatele, avvalendosi del materiale informativo e della modulistica messi a disposizione dallo stesso Tribunale.

 

Il funzionario comunale addetto allo servizio è il dott. Giuseppe Truglio.

 

 

 

 

Il Portavoce

 

Antonella Bonsignore