Domani,  alle 18, presso  l’ex Collegio dei Gesuiti di Mazara,  Gabriele Mulè,  presenterà il libro “Il Vulcano di Enea”

Domani,  alle 18, presso  l’ex Collegio dei Gesuiti di Mazara,  Gabriele Mulè, nato a Mazara dove ha frequentato gli studi classici,  presenterà il libro “Il Vulcano di Enea”, edito Bonfirraro. Si tratta di una rigorosa indagine storica, fatta di ricerche e collezione di fonti inedite, su un viaggio favoloso: il Grand Tour che portò tre gentleman inglesi a sfidare la fortuna, veleggiare verso la Sicilia e scalare fino in cima l’Etna, per la prima volta, mentre esplode in cielo la sua furia nel corso della grande eruzione del 1766. Lettere, diari di viaggio, acquerelli e uno stupendo quadro ad olio del celebre pittore Bampfylde, redatti tra il 1765 e il 1767, sono i documenti inediti messi in luce da Gabriele Mulè, architetto e studioso di “Storia del Giardino e del Paesaggio”. Dopo il lancio che ha avuto luogo lo scorso 27 aprile, presso il Castello Ursino di Catania, il libro verrà presentato oggi a Mazara. Alla presentazione interverranno il dott. Pietro Foraci e l’ing. Giuseppe Pernice. Poi al Salone del Libro di Torino dal 9 al 13 maggio  prossimi. (*sg*) (nella foto la copertina del libro)