Disabile senza assistenza si rivolge ai carabinieri: accade a Trapani

Non riceve più il servizio di assistenza domiciliare e non ci sta. Un disabile grave, il cinquantenne D.M., cardiopatico, epilettico e con doppia spondilosi, ha deciso di recarsi alla stazione dei carabinieri di Borgo Annunziata e di presentare una denuncia, per interruzione di pubblico servizio, nei confronti del sindaco Giacomo Tranchida e dell’assessore ai Servizi sociali, Enzo Abbruscato.

Il servizio è fermo da due mesi e il Comune, al momento, non può assicurarlo. L’uomo, però, si è sentito abbandonato e, dopo non aver ricevuto notizie sul possibile ripristino, ha deciso di presentarsi dai Carabinieri.