Controlli a tappeto nei locali di Mazara del Vallo: scattano sanzioni per 15.000 euro

Controlli straordinari dei carabinieri dei Nas ristoranti, bar, pizzerie e paninoteche a Mazara del Vallo. Scattano sanzioni per 15.000 euro

I carabinieri della compagnia di Mazara del Vallo hanno eseguito, nei giorni scorsi, controlli con colleghi del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Palermo.

Tra le violazioni maggiormente riscontrate dai militari del Nas e dei carabinieri c’è la mancata attuazione delle procedure del piano di autocontrollo del sistema di autocontrollo igienico-sanitario.

In un noto ristorante sul lungomare sono state riscontrate carenze strutturali in cucina e ampliamenti di spazi di deposito degli alimenti in locali non autorizzati.

Durante un’ispezione è stato denunciato il titolare di un noto bar del centro storico che ha installato al proprio interno un impianto audio-video illecito in assenza delle previste comunicazioni e prescrizioni previste dalla legge. È necessaria la regolamentazione normativa perché con tali apparati è possibile controllare a distanza dei lavoratori.

I carabinieri hanno controllato oltre centocinquanta le persone identificate a bordo di novanta veicoli, tra cui  sette soggetti segnalati quali assuntori di droghe alla competente prefettura perché ritrovati in possesso di modica quantità di hashish e marijuana.

FONTE GDS