Campobello di Mazara, abusivo chiede al Comune di demolire la sua casa

«Mi vogliono pignorare la casa? Non l’avrò più io, ma non l’avranno neanche loro. La mia abitazione di Tre Fontane, infatti, è abusiva e non sanabile. Pertanto, chiedo al Comune di Campobello di Mazara di acquisirla al suo patrimonio e poi procedere alla demolizione, come previsto dalla legge».

E’ questa la clamorosa mossa, quasi un colpo di genio, del 68enne italo-americano Francesco Giunta, che assistito dal suo legale, l’avvocato marsalese Francesco Vinci, da anni conduce una “battaglia” contro i suoi familiari per la spartizione dell’eredità dei genitori (il padre era un imprenditore nel settore del movimento terra).

Un’azione condotta con denunce e con sit-in di protesta, nel 2010, davanti il Tribunale marsalese con tanto di cartelli e bandiera Usa.

fonte gds