Botte, violenze e sputi su un’anziana ad Alcamo: arrestata la badante

Una badante bulgara di 55 anni è stata arrestata ad Alcamo per maltrattamenti, lesioni e minacce nei confronti di un’anziana. A chiedere l’intervento dei militari sono stati alcuni vicini di casa della vittima, allarmati per i rumori e le urla che provenivano dall’appartamento.

Quando i carabinieri sono arrivati hanno trovato la pensionata con lividi e ferite alle braccia, mentre la badante, incurante del loro arrivo, continuava a minacciarla di morte e a sputare con l’anziana donna che le era stata affidata. Per la 55 enne così sono scattate le manette, mentre la vittima è stata condotta in ospedale dove i medici l’hanno dimessa con sette giorni di prognosi per traumi alle braccia.

Dalle indagini è emerso che maltrattamenti e violenze andavano avanti da tempo. Dopo la convalida dell’arresto per la badante bulgara è stato disposto il divieto di dimora ad Alcamo. (AGI)