Basket. Axpo Legnano vs 2B Control Trapani 80-90

Axpo Legnano vs 2B Control Trapani 80-90

Parziali: (18-21; 20-19; 20-33; 22-17)

Axpo Legnano: Raffa 26 (5/9, 4/8), London 20 (7/9, 2/6), Bortolani 14 (4/7, 2/3), Bozzetto 6 (1/5, 1/3), Serpilli 6 (0/1, 2/4), Ferri 5 (1/1, 1/4), Bianchi 3 (1/3), Corti, Berra ne, Coraini ne, Marazzini ne, Ballarin ne.

Allenatore: Alberto Mazzetti.

Assistenti: Davide Giglietti e Silvio Saini.

Pallacanestro Trapani: Renzi 23 (7/8, 1/4), Clarke 19 (6/7, 2/9), Mollura 14 (1/3, 3/3), Marulli 14 (4/7, 2/4), Ayers 10 (5/7, 0/1), Pullazi 6 (1/4, 1/1), Miaschi 2 (1/1, 0/3), Czumbel 2 (1/1, 0/1), Artioli (0/1, 0/1), Nwohuocha (0/1).

Allenatore: Daniele Parente (nella foto).

Assistente: Fabrizio Canella.

 

Arbitri: TERRANOVA FRANCESCO di FERRARA (FE); PIERANTOZZI MARCO di ASCOLI PICENO (AP); TALLON UMBERTO di BOLOGNA (BO).

 

CASTELLANZA. La Pallacanestro Trapani conquista la prima vittoria esterna del campionato: al PalaBorsani, i granata battono Legnano 80 a 90. Un match condotto quasi sempre dai ragazzi di coach Daniele Parente coi padroni di casa che provano a restare aggrappati al match ma, alla fine, sono costretti a cedere. Ottima la prestazione del collettivo, anche del secondo quintetto. Tra i singoli si segnalano il buon impatto di Artioli in difesa, i 14 punti di Mollura e Marulli, i 23 di Renzi e i 19 di Clarke. Il modo migliore per concludere l’anno e per prepararsi al derby contro Orlandina del 6 gennaio.

 

1°Quarto: Coach Parente schiera il quintetto formato da Clarke, Miaschi, Ayers, Pullazi e Renzi. Mazzetti risponde con Raffa, Bortolani, Bianchi London e Bozzetto. Il primo canestro della gara è di Bortolani, Trapani risponde con la tripla di Clarke. Renzi, intervallato dai due punti di London, prima mette un canestro da due e poi va a segno anche dalla lunga distanza. Ancora Renzi e Clarke portano Trapani sul 4-13 (4’), facendo chiamare minuto di sospensione a coach Alberto Mazzetti. Alla ripresa Pullazi mette la bomba dell’ex e poi Miaschi trova una penetrazione centrale. Bortolani attacca due volte il fondo, Raffa va a segno con una tripla dall’angolo interrompendo così il parziale granata. Il contropiede di Raffa costringe Daniele Parente al time-out. Si riprende a giocare con il lay-up di Clarke, ma Bozzetto scaglia un tiro dalla lunga distanza. Nei minuti finali si registrano il libero di Mollura e l’interferenza a canestro di Nwohuocha che consegna il meno 3 a Legnano. Al 10’ il parziale è 18-21.

 

2°Quarto: Si riprende a giocare con i canestri di Mollura e Marulli, Legnano risponde con la tripla di Serpilli, ma Mollura è anche abile nel trovare il canestro dalla lunga distanza, con Mazzetti che chiama il suo secondo time-out (12’ 21-30). Trapani difende bene e continua a macinare punti grazie al secondo quintetto. Czumbel, Mollura e Marulli portano il vantaggio granata sul +14 (15’ 21-35). Legnano decide di passare a zona e in attacco London, Bortolani e Bozzetto rompono il ghiaccio con tre triple, con Daniele Parente che preferisce chiamare a colloquio i propri atleti (17’ 30-35). Alla ripresa ancora Legnano accorcia le distanze con due canestri di London, Ayers poi si iscrive a referto, interrompendo il parziale lombardo. Nel finale, Pullazi fa uno su due ai liberi, Bortolani e London trovano il pareggio, Ayers con un tiro in sospensione allo scadere fissa il punteggio all’intervallo sul 38-40.

 

3°Quarto: Dopo la pausa lunga, London e Renzi si alternano in fase realizzativa, con Legnano che trova anche il vantaggio di una lunghezza. Dopo i due jump-shot di Ayers, Ferri mette una tripla, ma poi in fase difensiva viene fischiato un fallo tecnico allo stesso giocatore. Trapani sfrutta il vantaggio e, con Clarke e Pullazi si riporta in vantaggio: 50-53 al 24’. London raggiunge quota 20 punti, Ayers e Renzi dall’area sono precisi e Raffa fa due su due ai liberi (27’ 54-59). Dopo i viaggi in lunetta di Renzi, Clarke alza la parabola in penetrazione portando Trapani con un vantaggio in doppia cifra (28’ 54-64). Dopo il time-out di coach Mazzetti, si riprende a segnare al tiro libero con Renzi e Raffa. Nel finale, Mollura scaglia una bomba dall’angolo, Clarke in penetrazione raggiunge quota 15 punti personali e Bortolani realizza dalla media distanza allo scadere. Al 30’ 58-70.

 

4°Quarto: Trapani inizia la frazione di gioco in grande spolvero con Marulli che mette una tripla e poi con Clarke che realizza due canestri dall’area che puniscono le difese a zona di Legnano. Raffa reagisce con 11 punti consecutivi e coach Parente chiama time-out sul 70-77 (35’). Raffa ancora fa male alla difesa granata, ma Trapani poi reagisce con Marulli che mette una tripla dopo lo scarico di Renzi. Mollura fa uno su due in lunetta, Serpelli però mette un altro canestro pesante. Renzi e Mollura costringono Legnano al time-out sul 76-85 (38’). Alla ripresa Raffa va in contropiede, Renzi fa canestro dalla media distanza e poi chiude la partita la penetrazione di Marulli. Vittoria della 2B Control Trapani per 80-90.

 

DICHIARAZIONI

 

Daniele Parente (coach 2B Control Trapani): “La vittoria di oggi è molto importante per il morale e per la classifica. Potevamo chiuderla prima ma non siamo stati bravi e, come spesso ci capita, l’abbiamo dovuta vincere 3 volte. La nota migliore è l’impatto che ha avuto la panchina che è riuscita a conquistare quel vantaggio che poi ci ha permesso di vincere la partita: in un campionato così lungo è importante che tutti si sentano importanti e si facciano trovare pronti”.

 

Alberto Mazzetti (coach Axpo Legnano): “Per larghi tratti siamo riusciti a contenere Trapani che è una squadra dall’enorme potenziale offensivo. Purtroppo, però, quando trovavamo continuità in attacco perdevamo contatto in difesa e viceversa: dobbiamo lavorare tatnto e migliorare la nostra continuità”.

 

Dario Gentile – Responsabile Comunicazione Pallacanestro Trapani