Agripesca si rafforza. Nasce a Catania la Federazione di armatori e pescatori  Scilla: “Serve che la pesca parli con un’unica voce.

Sabato scorso, 12 gennaio, presso i locali di Villa Fortuna ad Acitrezza, si è tenuta la presentazione della nuova associazione armatori e pescatori Agripesca Catania.  “Sono certo che l’unione dei comparti circuizione, palangaro e piccola pesca rappresenterà il punto di partenza per determinare il vero rilancio del settore pesca”, così è intervenuto Pietro Ganesio,  presidente provinciale della neonata associazione.Il dott. Luigi Grasso, componente del direttivo regionale di Agripesca, ha invece posto l’accento sull’urgenza di interventi utili a sburocratizzazione il settore.  Presente all’incontro anche Sebastiano Romeo, assessore comunale di Aci Castello e Toni Scilla, presidente regionale di Agripesca Sicilia. “Il fatto che anche le marinerie catanesi sposino il nostro progetto, irrobustisce la credibilità di Agripesca, – ha detto Scilla – che così consolida la sua figura di anello di congiunzione tra le marinerie e le istituzioni”