Aggredisce medici e infermieri al pronto soccorso, arrestato a Castelvetrano

Aggressione ai medici e agli infermieri del pronto soccorso dell’ospedale Vittorio Emanuele di Castelvetrano. Il 50enne Giovanni Calamia, disoccupato, senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine è stato arrestato dai carabinieri in seguito a una segnalazione da parte dei sanitari del presidio.

L’uomo, giunto in pronto soccorso in evidente stato di agitazione, ha aggredito pazienti e personale medico chiedendo insistentemente di essere visitato prima degli altri. Giunti sul posto i carabinieri hanno provato a calmarlo. Calamia però, prima si è rifiutato di fornire le proprie generalità, e poi si è scagliato contro i militari.

Dopo diversi tentativi, l’aggressore è stato bloccato e trasferito in caserma dove, concluse le formalità di rito, è stato dichiarato in stato di arresto. Ieri mattina, Calamia è stato giudicato con rito direttissimo, concluso con la convalida dell’arresto e l’applicazione della misura dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

FONTE GDS