A Valderice ed Erice, i Carabinieri arrestano un 29enne ed un 23enne

Nella giornata del 5 dicembre i militari della staziona Carabinieri di Valderice hanno tratto in arresto DRAGO Giuseppe cl. 88. Per il ragazzo si tratta del secondo arresto in poco più di 10 giorni, questa volta per evasione dagli arresti domiciliari.

Il 20 novembre scorso, infatti, il Drago era finito in manette per i reati di furto, ricettazione ed estorsione, dopo aver rubato un ciclomotore concordava un appuntamento con la parte offesa per la restituzione dello stesso previa consegna della somma di 300 euro, c.d. cavallo di ritorno.

A seguito del primo arresto il Drago è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

Nella giornata del 5 novembre, ad un controllo dei militari dell’Arma della Stazione di Valderice diretti dal Maresciallo Maggiore Giuseppe Candela, il ragazzo non risultava presente presso la sua abitazione. Veniva rintracciato dai militari operanti pochi minuti dopo e tratto in arresto.

Tenutosi ieri mattina il rito direttissimo presso il Tribunale di Trapani, veniva convalidato l’arresto e confermata la misura degli arresti domiciliari.

Il 4 dicembre 2017, a Erice (TP), i militari della Stazione Carabinieri di Trapani Borgo Annunziata hanno tratto in arresto MANCUSO Mariano Daniele, classe 1994, in esecuzione di un ordinanza, emessa dal Tribunale di Sorveglianza di Palermo, dovendo espiare la pena di anni 1 e mesi 8, in ordine ai reati di furto aggravato e tentata estorsione, commessi a Trapani nell’anno 2011. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione in regime di detenzione domiciliare.

 

comunicato stampa