A Lipari arriva l’Energia elettrica dal moto ondoso: l’alternativa che sfrutta la potenza del mare

Un tratto della banchina di Marina Corta a Lipari è stata illuminata, grazie all’energia rinnovabile ricavata dal moto ondoso, che ha mosso delle turbine produttrici di energia.

Il progetto, attuato dalla Fimeco, società produttrice di turbine, in collaborazione con la ENERMEDSEA S.r.l, start-up innovativa e specializzata nel settore delle energie rinnovabili, prevede la produzione di energia elettrica realizzando quello che viene definito sistema a colonna d’acqua oscillante (Oscillating Water Column OWC), che rappresenta attualmente il metodo più diffuso per la produzione di energia elettrica dalle correnti di mare.

” La produzione di energia da fonte rinnovabile – ha spiegato l’amministratore Stefano Composto – rappresenta una delle più importanti sfide in risposta ai cambiamenti climatici. Il moto ondoso costituisce, infatti, una fonte di energia inesauribile, purtroppo ancora poco sfruttata, nonostante diverse sono le iniziative a livello mondiale che spingono verso la valorizzazione di questa fonte”.

“Queste turbine – ha puntualizzato Francesco La Spada, ingegnere – grazie alla loro capacità di produrre energia elettrica a partire da onde del mare molto basse, caratteristica che la rende uniche nel panorama del mercato di riferimento, possono trovare applicazione nelle banchine portuali, nei moli foranei e nelle barriere frangiflutti”.

Fonte:ANSA